Sotto il Monte Papa Giovanni XXIII, Bergamo

Il percorso multimediale dedicato alla storia e alla vita di Giovanni XXIII

"VI FU UN UOMO INVIATO DA DIO

IL CUI NOME ERA GIOVANNI"

PERCORSO

“Conosco le cose piccole e semplici perchè le ho vissute”

Viene rievocata l’infanzia di Angelo Giuseppe Roncalli a Sotto il Monte: La nascita, il battesimo a Brusicco, il rapporto con lo zio Zaverio, l’educazione attraverso il celebre episodio dei fichi

“Siate giovani e quindi aperti a ciò chè e buono, santo e giusto “

L’ingresso in seminario, gli studi a Roma, l’ordinazione sacerdotale. E poi gli anni acanto al Vesvìcovo di Bergamo Radini Tedeschi come segretario e poi cappellano durante la Prima Guerra Mondiale.

“Tutto il mondo è la mia famiglia. Non potete venire da me, così io vengo da voi”

Sul grande mappamondo scorrono i luoghi del servizio diplomatico come nunzio apostolico, la Bulgaria, la Turchia, Parigi. E poi Venezia, la città di cui fu Patriarca.

“Ho messo i miei occhi nei vostri, ho messo il cuor mio vicino al vostro cuore.”

Angelo Roncalli diventa Papa Giovanni XXIII. La sua semplicità gli permisi di arrivare a tutti e di entrare nella storia come il Papa più amato che con il Concilio Vaticano II ha rivoluzionato la chiesa moderna.
La pace è una casa, la casa di tutti.

L’ultima sala è riservata al più amato dei discorso di Papa Giovanni, quello del 11/10/62, la sera dell’inizio del concilio”

Attraverso l’ologramma le parole vengono però portate fuori dallo schermo. Per suggerire che sono tuttora rivolte a ciascuno.

Trailer

Backstage

Making of

Virtual tour

CAST

Regista

“Ho deciso di iniziare il progetto PapaJ23 ben sapendo che mi avrebbe cambiato e fatto crescere. Durante la fase di ricerca una sensazione più che una risposta era incredibilmente unanime: è stato come aprire una finestra, cambiare aria e respirare. Giovanni XXIII è stato il Papa di tutti, la sua semplicità gli ha permesso di arrivare oltre i confini della chiesa, oltre il suo tempo. Questa è stata la luce guida prima di ogni decisione”.

Angelino

Marco Rossetti interpreta Angelino, un personaggio fuori dal tempo che rivive momenti di vita del futuro Papa ed è l chiave narrativa dell’intero percorso. È sempre il piccolo Angelino, con le sue domande, a guidare il visitatore passo dopo passo. Tutte le risposte sono parole reali di Angelo Roncalli, riprese dai suoi scritti e dai suoi discorsi. Angelino è il piccolo Papa, è chi l’ha conosciuto e il noi oggi.

Papa Giovanni XXIII

Presta la voce ad Angelo Roncalli lungo il percorso multimediale. Ma è sopratutto nell’ologramma quando porta il suo Giovanni XXIII a pochi passi dal visitatore, che grazie a lui le parole pronunciate più di cinquant’anni fa appaiono come rivolte ancora oggi a ciascuno di noi. Roberto Valentino, attore e imitatore raggiunge con questa interpretazione un risultato davvero notevole.

Zio Zaverio

Classe 1931, Giacomo Ghibesi è personaggio noto come il “Grande artista della scarpa”. Sono suoi, ad esempio, gli zoccoli de “l’albero degli zoccoli” di Olmi. In PapaJ23 interpreta, con passione e precisione bergamasca, Zio Zaverio. “Era un uomo onesto, devotissimo e istruito la sua parte nelle cose di Dio e della religione..”, così lo avrebbe poi descritto nel suo diario Papa Roncalli. Un personaggio fondamentale per la sua infanzia.

PHOTOGALLERY

Backstage

Frame

Location

Emofilm

Via Capolino, 20 Lecco – 23900 (LC)
T. +39 000 00.00.000
info@emofilm.it